Angelo Greco, ottimo debutto nel Don Chisciotte

Alessia Guadalupi - 30.09.2014 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: Angelo Greco, Lusymay di Stefano, Teatro alla Scala, Don Chisciotte

Don Chisciotte di Nureyev al Teatro alla Scala: le star danno forfait, i giovani di casa alla ribalta.

Un Don Chisciotte decimato dalle défaillances degli ospiti quello andato in scena in settembre alla Scala. Prima Svetlana Zakharova, l'étoile di casa, che ha annullato la sua partecipazione per ragioni che le rendevano “impossibile l'allontanamento da Mosca”. Poi Ivan Vasiliev, sofferente per i postumi di una polmonite, ha annullato le sue recite; infine Tamara Rojo, trattenuta a Londra, ha saltato la data del 14 settembre.
I danzatori del Piermarini, quindi, si sono messi ancora più in luce: Claudio Coviello ha sostituito in alcune date Ivan Vasiliev come partner di Tamara Rojo, una delle danzatrici più importanti degli ultimi anni, e Nicoletta Manni ha molto ben figurato danzando accanto a Leonid Sarafanov.
Nella pomeridiana del 26 settembre si sono invece esibiti due giovanissimi. Lusymay di Stefano, diplomata due anni fa all'Accademia scaligera, ha il viso e il temperamento giusto per interpretare Kitri, la bella e furba ragazza spagnola protagonista del balletto; la sua performance è stata godibile, anche se deve imparare a controllare le espressioni del volto e a rimanere nel ruolo anche nei momenti più virtuosistici. Dal lato tecnico ha mostrato begli equilibri, bei salti e una variazione del secondo atto molto ben eseguita, ma manca sveltezza nei giri per farne una Kitri completa. La Di Stefano aveva già affrontato il personaggio durante le tournée della compagnia ad Astana, in Kazakistan, ma qui lo danzava per la prima volta davanti al pubblico milanese.
Una piacevolissima sorpresa è stato il Basilio di Angelo Greco, diciannovenne neodiplomato dell'Accademia della Scala: forte e sicuro nella tecnica, fresco nella recitazione; e, cosa non meno importante (e ancora più apprezzabile in un giovane al debutto in un teatro così prestigioso), si diverte e fa divertire il pubblico.
È stato poi bello rivedere alla Scala Francesca Podini e Gabriele Corrado, nei ruoli perfettamente sostenuti della Danzatrice di strada e del torero Espada. Molto brave anche Virna Toppi come Damigella d'Onore, Antonina Chapkina come Regina delle Driadi e Daniela Cavalleri come Amore.
Ma questo Don Chisciotte è stato anche uno spettacolo di qualità globale, in cui è stato l'intero corpo di ballo, compresi i ruoli di carattere, a risplendere.

Lo spettacolo andato in scena il 25 settembre, con Natalia Osipova e Leonid Sarafanov nei ruoli principali, è stato trasmesso in diretta nei circuiti Microcinema e sarà riproposto il 2 ottobre alle 21.15 su Rai5.


Foto: Brescia e Amisano, copyright Teatro alla Scala

  • Angelo Greco, ottimo debutto nel Don Chisciotte

  • Angelo Greco, ottimo debutto nel Don Chisciotte

Gli ultimi commenti