BLIN DATE. In scena al Manzoni la ricerca dell’uomo ideale secondo Mei-Hong Lin

Valentina Castellano Chiodo - 28.01.2014 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: danza, manzoni, bausch, blind

Al Teatro Manzoni dal 27 al 29 Gennaio le coreografie di Mei-Hong Lin, una ricerca dell'amore ideale in danza

C’è danza e danza. Per chi ha voglia di mettersi alla prova con uno spettacolo di stile ecco che per soli 3 giorni, dal 27 al 29 gennaio 2014, il Teatro Manzoni di Milano ospita lo spettacolo di danza contemporanea Blind Date (appuntamento al buio). Coreografie e regia sono di Mei-Hong Lin, allieva del mito Pina Bausch , che mette in scena la ricerca del partner ideale e si interroga sulle relazioni del nostro secolo.
La compagnia è giovane e internazionale, il livello dei danzatori è alto come è alta la tensione instancabile e ossessiva di certi brani ballati senza prendere fiato. La lingua della danza si mescola con le lingue d’origine degli interpreti scovati per l’Europa e oltreoceano, protagonisti di un teatro-danza ironico e drammatico, ordinato e disordinato, proprio come gli amanti della nostra era. Cliché e coppie improbabili si svelano lentamente o alla velocità supersonica tipica degli abominevoli incontri a tempo, quelli a cui la gente partecipa per conoscere single, poi al suono del campanello si cambia e lo scambio fra corpi e menti genera abbracci e desideri, forme di un amore sognato e realizzato solo in parte.
La scelta della musica aiuta a non stancarsi, si va dai successi popolari come il tango di Piazzolla ai Rolling Stones, uomini e donne sgusciano fra letti e una siepe rotante al ritmo sinuoso di This is a man’s world di James Brown. Ci sono significati e riflessioni da fare, c’è l’analisi sul cibo e le abitudini estremizzate, sul romanticismo e sugli amori insani. Grandi rose rosse compaiono sulla scena, sono di Krisztian-Klenk, ma non profumano, perdono valore così ingigantite, perché non c’è comunicazione fra i corpi. L’energia invece c’è e serve a sciogliere le matasse della mente umana. I movimenti sono allungati fino allo spasmo, piedi e gambe volano perfettamente controllati in un equilibrio pulito o volutamente esasperato. I costumi, essenziali, originali, con tagli eccentrici sono di Bjanka Ursulov.
Interessante poi la proposta-offerta che stuzzica l’acquisto dei biglietti per chi vuole essere piacevolmente accompagnato al Teatro Manzoni. Si chiama Un appuntamento al buio per €1: vieni a vedere Blind Date e porta chi vuoi . Ovvero chi compra un biglietto intero di poltronissima ( a €33), può acquistare un secondo biglietto a solo €1. Per informazioni, contattare la biglietteria al numero verde 800914350.
BLIND DATE
Teatro Manzoni-Dal 27 Al 29 Gennaio 2014
Orari: Lun-Mer Ore 20,45
Biglietto: Poltronissima € 30,00 - Poltrona € 20,00
Video Blind Date: https://www.youtube.com/watch?v=UQPd4kW87bA


  • BLIN DATE. In scena al Manzoni la ricerca dell’uomo ideale secondo Mei-Hong Lin

  • BLIN DATE. In scena al Manzoni la ricerca dell’uomo ideale secondo Mei-Hong Lin

Gli ultimi commenti