Il garbato show di un insolito Sgarbi...

Maddalena Peluso - 11.11.2009 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: Vittorio Sgarbi, Salemi, Teatro Ciak, Marco Travaglio

Vittorio Sgarbi, in scena fino al 15 novembre, entra in scena con una tunica nera e sale sul pulpito. Con lui giovedì 12 al Ciak ci sarà anche Morgan...

Alla prima del Teatro Ciak, dinanzi ad un pubblico di "impiegati milanesi in arte", personaggi televisivi e simpatizzanti del "critico d'arte più famoso d'Italia", Vittorio Sgarbi, in scena fino al 15 novembre, entra in scena con una tunica nera e sale sul pulpito.

Chi s'aspettava un'invettiva al malcostume italiano ha dovuto ricredersi, almeno inizialmente: "Sgarbi, l’Altro" - appunto – comincia con la lettura di un “falso d’autore”, un testo tarocco che fu al centro di non poche polemiche: “Yossl Rakover si rivolge a Dio”, testamento dal ghetto di Varsavia, salmo moderno sul male assoluto che rasenta la bestemmia (“Di chi sei il Dio? Il Dio degli assassini?”), potente e sconvolgente nella ricerca di una vendetta sacra, in un periodo in cui il volto divino è occultato, nella consapevolezza che i vigliacchi non si puniscono ma si compatiscono.

In realtà il testo era del lituano Zvi Kolitz, morto nel 2002 a New York, fervente sionista e militante dell’Irgun durante la lotta per la nascita di Israele.

Ed è così che, professando la necessità di un teatro – verità che oggi vede tra gli esponenti lo scrittore Roberto Saviano e Marco Travaglio, il sindaco di Salemi, catechista della cultura, analizza con la solita verve il nuovo millennio partendo dall’idea di “crollo”: dal muro di Berlino al silenzio dei vescovi cattolici, grazie al sacrificio di Boffo, dalla basilica di Assisi alle torri gemelle, passando per i Buddha di Bamiyan.

E tra i crolli a lui più vicini si concentra su quello della storica fabbrica dell’Alfa Romeo di via Gattamelata a Milano, ripresa nello splendido "Rocco e i suoi fratelli" di Visconti, demolita nel 2007 dalla giunta comunale, a cui non risparmia qualche epiteto, di cui all’epoca era assessore alla cultura.

Ad essere riproposto è poi il filmato di Striscia la Notizia sulla distruzione della palazzina Liberty a Morazzone, nel varesotto, e sulla querelle con il sindaco leghista che avrebbe dovuto evitarla.
Perché, come diceva Tito Balestra, “se hai una montagna di neve tienila all’ombra”.

E proprio in un suggestivo gioco di ombre prendono vita, sul proiettore alle spalle del critico, le incantevoli sequenze fotografiche della collezione d’arte di Casa Sgarbi in quel di Ro Ferrarese, per continuare con aneddoti e analisi critiche sui capolavori italiani, da Michelangelo a Caravaggio fino al Cristo Morto del Mantegna, conservato in Brera, immobile e pietrificato come quelle famose immagine del Che Guevara assassinato, con la sofferenza nel viso dei cari di Popieluszko, prete polacco al centro del film di Rafael Wieczynski.

L’estrema durata della solitaria chiacchierata e la sua forma comiziale finiscono per far calare in più occasioni l’attenzione del pubblico: “Va beh…Andate in pace. Michelangelo ve lo farò vedere domani” conclude per poi scendere dal palco e continuare lo show in sala.

L’operazione, per quanto furbetta, è riuscita e il merito va sicuramente al carisma del furioso mattatore che, in attesa di candidarsi a sindaco di Milano, ci racconta la sua visione del mondo, preannunciandosi one man show diverso ogni sera, fatto di parole, musica e arte e immagini.
Giovedì 12 novembre, sarà il leader dei Bluvertigo Morgan a fargli da alter ego sul palco del Ciak, parlando di arte e di follia...


Dal 10 al 15 novembre 2009
ore 21.00 – domenica ore 16.00
informazioni e biglietti: 02 76110093 – 199 177199

Prezzi:
Poltronissima: € 30,00 + € 3,00 prev.
Poltrona: € 25,00 + € 2,50 prev.
Poltroncina: € 20,00 + € 2,00 prev.
Poltronissima Ridotto: € 25,50 + € 2,55 prev.
Poltrona Ridotto: € 21,25 + € 2,13 prev.
Poltroncina Ridotto: € 17,00 + € 1,70 prev.
Promo Ciak: € 15,00 + € 1,50 prev.
Minori Under 14: € 9,00 + € 1,00 prev.
management: Agenzia Promoter
via Cavour n.9 36061 Bassano d.G. (VI)
www.agenziapromoter.it - info@agenziapromoter.it
Teatro Ciak Webank.it – Fabbrica del Vapore
Via Procaccini, 4
20154 Milano
Tel. 02/76110093
Info al 339 8099944, 329 3759732
info@officinesmeraldo.it - www.teatrociak.it


Gli ultimi commenti