L'anima nascosta del Teatro Arsenale

Maddalena Peluso - 23.09.2009 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: Teatro Arsenale, Milano, Maddalena Peluso, Marina Spreafico

La storia del Teatro Arsenale in uno spettacolo di Marina Sfreafico. L'appassionante storia di "Genius loci" apre la stagione in via Correnti...

"se non sappiamo da dove veniamo, è difficile capire dove andare"
Antonio Gramsci

La stagione teatrale dell'Arsenale si è riaperta, come si conviene, con la presentazione del luogo che la ospita: la chiesetta sconsacrata, tra il civico 7 e il civico 11 di via Correnti che da anni ospita una fucina di talenti artistici.
Vero biglietto da visita del Teatro Arsenale, "Genius Loci", dal 23 al 27 settembre, di Marina Spreafico con l' allestimento di Marco Ferreri, racconta la sua storia e il suo divenire. Uno spettacolo concepito per i 30 anni dell'Arsenale, nel 2008, che ha dato tanto in primo luogo agli stessi interpreti.
"Non molto si sa - spiega Marina Spreafico, lieve e saggia vestale dell'Arsenale - dei luoghi in cui viviamo, delle strade dove passiamo, del deposito di fatti, avvenimenti, circostanze, casi, vite, idee, opinioni che hanno fatto che i luoghi siano come sono e abbiano l'atmosfera che hanno, non si erigono più statue ed altari al "genius loci". Dal 1978 sono al Teatro Arsenale, posto che appare dotato di un'aura speciale a chiunque vi entri. Qualche notizia frammentaria sulla sua storia era stata raccolta nel corso del tempo ma solo da qualche anno mi sono dedicata a ricerche più profonde. Le ricerche non finiscono mai: dalle prime tracce celtiche, all'epoca dei romani, al 1273, anno di costruzione dello stabile, lungo i secoli, fino ai giorni i nostri". Un'occasione dunque per guardarsi dentro, in un luogo magico della città segreta ed esoterica che fortunatamente il Comune di Milano, nel 1991, ha avuto la lungimiranza di acquistare sottraendo la compagnia a sfratti, chiusure forzate e difficoltà economiche.
Uno spettacolo per comprendere da cosa siamo circondati e, alla fine, comprendere meglio dove siamo diretti.

GENIUS LOCI - l'Arsenale dal passato al futuro dal 23 al 27 settembre
un'iniziativa alla scoperta delle origini e del futuro del luogo

PROGRAMMA:
dalle 11 alle 20 - teatro aperto - ingresso libero - sarà possibile visitare il teatro e vedere la mostra e i filmati
alle ore 19 si gioca al tavolo con il mazzo di carte del Teatro Arsenale, bevendo un bicchiere di vino
alle ore 21 - GENIUS LOCI - spettacolo - Viaggio in due episodi alla scoperta di una storia millenaria primo episodio: eresia e santità - secondo episodio: sogni e utopie(posti limitati, si prega di prenotare. posto unico 5€. domenica replica ore 16)


GENIUS LOCI
di Marina Spreafico
allestimento Marco Ferreri
con Marina Spreafico, Giovanni Calò, Stefano Marruso, Vanessa Korn, Virginia Zini - giocatori Danilo Attanasio, Marco Pepe
pianoforte Danilo Attanasio - sonorizzazione musicale Walter Prati ricerche e progetto grafico Alessandra Castelbarco, Marco Di Nallo - realizzazione video e fotografie Ino Lucia, Raphael Monzini
luci Piera Rossi - assistenza tecnica Christian Laface - diffusori a ultrasuoni HSS450 forniti da Volume srl produzione Teatro Arsenale

Link Consigliati

Gli ultimi commenti