Olmi documenta il teatro di Grotowski: inedita proiezione al MilanoFilmFestival

Maddalena Peluso - 18.09.2009 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: Presentazione documento di Omi su Grotowski

Sarà proiettato sabato al Teatro Strehler, nell'ambito del MilanoFilmFestival, il video documentario dello spettacolo "Apocalipsis cum figuris"...

"La performance non è un'illusionistica copia della realtà, nè la sua imitazione. Non è una serie di convenzioni accettate come un gioco di ruolo, recitato in una separata realtà teatrale. L'attore non recita, non imita, o pretende. Egli è se stesso." (Grotowski)

Una testimonianza d'eccezione, digitalizzata e sottotitolato in italiano, filmata da un maestro del cinema italiano, su una delle figure più controverse del panorama teatrale del Novecento.
Sarà proiettato sabato alle ore 17 al Teatro Strehler, nell'ambito della retrospettiva sul regista Ermanno Olmi, il video documentario dello spettacolo-guida di una intera generazione "Apocalipsis cum figuris", pietra miliare del teatro di ricerca e opera chiave del regista polacco, ripreso da Ermanno Olmi nel 1979 a Milano.
Una particolare proiezione che si inserisce nella bella e ricca programmazione del Milano Film Festival, prodotto da Esterni: dieci giorni di cinema di qualità, tra lungometraggi e corti, animazione, documentari sociali e musicali, anteprime da non perdere e una retrospettiva completa su Ermanno Olmi, comprese interviste, film prodotti, corti e documenti inediti. Tra questi si segnala appunto il documentario, realizzato esattamente 30 anni fa, a Milano sullo spettacolo di Grotowski "Apocalipsis cum figuris", lavoro prodotto dal CRT, Centro di ricerca per il teatro, in collaborazione con la sede RAI di Milano, restaurato lo scorso anno e presentato a gennaio al pubblico.
Unica possibilità per vedere il lavoro del maestro polacco, restio e scettico nel registrare i suoi spettacoli, convinto dell'irripetibilità del teatro e dell'impossibilità dunque di riprenderlo mantenendone l'identità.
In realtà proprio Ermanno Olmi ha raccontato che faticò non poco ad ottenere il permesso di filmare lo spettacolo e quando Grotoski visionò l'opera ne fu non poco stizzito e non volle riconoscerla.
"Le ampie riflessioni sull'opportunità di riprendere in video l'evento teatrale, di per sé unico e irripetibile – spiega Sisto Dalla Palma, presidente del Crt - da noi avviate fin dagli inizi degli anni '70, hanno maturato l'idea di distinguere tra performance attiva e documento d'archivio e di memoria, senza sottovalutare quest'ultimo, anzi considerandolo un prodotto artistico a se stante, con regole autonome e specificità proprie".
L'approccio televisivo alla performance teatrale, attraverso questo modello, è culminato proprio nella ripresa da parte di Ermanno Olmi del capolavoro di Grotowski: nel 1979 il CRT organizzò il grande progetto intitolato "La Frontiera del Teatro" proprio nel momento in cui Grotowski stava abbandonando la fase del teatro vero e proprio, per radicalizzare le sue ricerche sull'"albero delle genti" e sul performer.
Un documento d'archivio custodito per anni al Teatro dell'Arte e pronto al giudizio del pubblico del MilanoFilmFestival.


Teatro Strehler - Scatola Magica
Tutto Olmi - Sabato 19 settembre 2009, ore 17
Apocalypsis cum figuris di Jerzy Grotowski, regia video di Ermanno Olmi, Produzione CRT - Centro di Ricerca per il Teatro di Milano, Italia, 1979, Beta, 60'


Gli ultimi commenti