Filologia del teatro di Grotoswki al Teatro dell'Arte: dibattiti, video, fotografie....

Maddalena Peluso - 19.01.2009 testo grande testo normale

Commenta questo articolo


Tags: Ermanno Olmi, Crt, Grotowski, Sisto Dalla Palma

A dieci anni dalla morte di Grotowski il Crt ne celebra la memoria con due giornate di riflessione, una mostra fotografica e la proiezione dello spettacolo teatrale "Apocalipsis cum figuris", ripreso da Ermanno Olmi nel 1979 a Milano. Appuntamenti da non perdere al CRT Teatro dell'Arte di Milano il 23 e il 24 gennaio 2009.

"…si tratta di ritrovare l'uomo inteso come totalità, tale cioè che sia al contempo partecipe della storia come un guerriero e partecipe della vita della propria essenza…" (Grotowski)

A dieci anni dalla morte di Grotowski il Crt ne celebra la memoria con due giornate di riflessione, una mostra fotografica e la proiezione dello spettacolo teatrale "Apocalipsis cum figuris", spettacolo-guida di una intera generazione, pietra miliare del teatro di ricerca e opera chiave del regista polacco, ripreso da Ermanno Olmi nel 1979 a Milano. Un'opera che irritò non poco Grotoskwi che celebrava l'irripetibilità del teatro ma che resta senza dubbio un documento di notevole valore.
Appuntamenti da non perdere al CRT Teatro dell'Arte di Milano il 23 e il 24 gennaio 2009.
"Le ampie riflessioni sull'opportunità di riprendere in video l'evento teatrale, di per sé unico e irripetibile - spiega il CRT - da noi avviate fin dagli inizi degli anni '70, hanno maturato l'idea di distinguere tra performance attiva e documento d'archivio e di memoria, senza sottovalutare quest'ultimo, anzi considerandolo un prodotto artistico a se stante, con regole autonome e specificità proprie".
L'approccio televisivo alla performance teatrale, attraverso questo modello, è culminato nel 1979 nella ripresa da parte di Ermanno Olmi del capolavoro di Grotowski "Apocalypsis cum figuris", lavoro prodotto dal CRT in collaborazione con la sede RAI di Milano, e documentato anche nelle fasi di discussione tra Olmi e Grotowski e le relative fasi di preparazione.
Con Grotowski si è determinata non solo una svolta teorica di grande importanza, ma tutte le pratiche e le poetiche del teatro ne sono state profondamente influenzate. Grazie a Grotowski sono stati infatti messi in questione gli stessi presupposti teorici e storici della tradizione teatrale in Occidente.
Il CRT è stato, in Italia, il primo organismo teatrale che ha dato evidenza a questo percorso, aprendo di fatto una dialettica all'interno della cultura teatrale italiana e in particolare del sistema teatrale milanese.
Nel 1979 il CRT ebbe a organizzare il grande progetto intitolato "La Frontiera del Teatro" proprio nel momento in cui Grotowski stava abbandonando la fase del teatro vero e proprio, per radicalizzare le sue ricerche sull'"albero delle genti" e sul performer.
Oggi, a distanza di trent'anni da questa iniziativa, un convegno prova a ricomprendere attraverso un confronto nuovo il sogno e l'eredità di Grotowski.
Di "Apocalypsis cum figuris", in questa occasione, saranno presentati al pubblico il videodocumentario inedito di Ermanno Olmi, digitalizzato e sottotitolato in italiano, e, in una installazione sonora, le immagini della mostra fotografica "Polvere" di Maurizio Buscarino, l'unico ad aver fotografato con continuità e con eccelsa maestria il cosiddetto "terzo teatro" fin dai suoi albori (l'Odin di Barba, il Living, Schumann, ma soprattutto Kantor e Grotowski), sono momento di livello assoluto.
Buscarino presenta qui, nella cornice suggestiva di una videoproiezione, le sue fotografie montate con il sonoro tratto da una conferenza di Grotowski e dai suoi spettacoli. Le immagini sono scattate durante la messa in scena di "Apocalypsis cum figuris" a Milano nel 1979, sono presentate al pubblico per la prima volta.
A partecipare al convegno, nelle due giornate, saranno Antonio Attisani, Mario Biagini, Antonio Bottiglieri, Maurizio Buscarino, Antonio Calbi, Annamaria Cascetta, Giovanni Dettori, Sisto Dalla Palma, Marco De Marinis, Ludwig Flaszen, Piergiorgio Giacché, Jaroslaw Mikolajewski, Renata Molinari, Ermanno Olmi, Renato Palazzi, Franco Perrelli, Mario Raimondo, Davide Rampello, Franco Ruffini, Giorgio Simonelli, Krzysztof Strzalka, Gabriele Vacis.


Il convegno
23 - 24 gennaio 2009
CRT Teatro Dell'Arte

Venerdì 23 gennaio 2009
Ore 11
Inaugurazione mostra fotografica di Maurizio Buscarino e prima proiezione di "Apocalypsis cum figuris" Ore 14
Apertura lavori
Interventi e tavola rotonda
Ore 18
Proiezione di "Apocalypsis cum figuris"
Sabato 24 gennaio 2009
Ore 10
Interventi e tavola rotonda
Ore 13
Pausa pranzo
Ore 14.30
Tavola rotonda e interventi conclusivi
Ingresso libero
CRT Teatro dell'Arte

Polvere.
Apocalypsis cum figuris nelle fotografie di Maurizio Buscarino
Montaggio audio – video della mostra a cura di Diego Ronzio
dal 23 al 31 gennaio
Ingresso libero
CRT Teatro dell'Arte


Apocalypsis cum figuris

di Jerzy Grotowski
video di Ermanno Olmi

Produzione video: CRT Centro di Ricerca di Milano, 1979 In collaborazione con la RAI
Recupero ed editing dei nastri originali a cura del CRT, 2009
In collaborazione con la RAI, Comune di Milano, Consolato Generale della Repubblica di Polonia
Traduzione e sottotitoli: Milena Zietek
Video editing: Diego Ronzio
Coordinamento: Roberto Caielli

Ingresso libero CRT Teatro dell’Arte

Link Consigliati

Gli ultimi commenti